Linea Le Sciare

Le sciare in dialetto siciliano sono quei terreni investiti nel passato da una colata di lava poi indurita. Gli accumuli delle scorie laviche levigate dal tempo hanno caratterizzato i terreni della zona arricchendoli di minerali e proprietà esclusive del territorio ai piedi dell’Etna.

Olio extra vergine di Oliva «Le Sciare Novecento»

Le Sciare Novecento nasce da una selezione di olive di varietà nocellara dell’Etna raccolte in terreni vulcanici dell’Etna e ad una altitudine di almeno 900 metri s.l.m. nel mese di ottobre di ogni anno.

Le Sciare Novecento viene prodotto in una serie limitata di massimo 2000 bottiglie l’anno.

Caratteristiche

Varietà di olive utilizzate: nocellara etnea

Area di produzione: Pendici dell’Etna

Altitudine degli oliveti: 900 metri s.l.m.;

Acidità libera % di acido oleico: da 0,10 a 0,40;

Modalità di raccolta: a mano con l’ausilio di pettini, acchine agevolatrici e reti di raccolta;

Stato di maturazione alla raccolta: precoce;

Sistema di estrazione: continuo integrale entro le 8 ore successive alla raccolta.

Note di degustazione

Alla vista: Velato opalescente con intense sfumature verdi;

All’olfatto: fruttato medio con sensazione di erba appena falciata;

Al gusto: amaro e piccante con retrogusto di pomodoro;

Abbinamenti: si apprezza a crudo e per condire legumi e arrosti;

Confezionamento: bottiglie “Io” da: 0,50 l con tappo anti rabbocco.

Olio extra vergine di Oliva «Le Sciare»

Le Sciare nasce da una selezione di olive di varietà nocellara dell’Etna, tonda iblea, biancolilla in percentuali variabili di anno in anno, raccolte in terreni vulcanici dell’Etna.

Caratteristiche

Varietà di olive utilizzate: nocellara etnea, tonda iblea e biancolilla;

Area di produzione: Pendici dell’Etna, Valle del Simeto;

Altitudine degli oliveti: 500-800 metri s.l.m.;

Acidità libera % di acido oleico: da 0,10 a 0,40;

Modalità di raccolta: a mano con l’ausilio di pettini, acchine agevolatrici e reti di raccolta;

Stato di maturazione alla raccolta: all’invaiatura;

Sistema di estrazione: continuo integrale entro le 8 ore successive alla raccolta.

Note di degustazione

Alla vista: Velato opalescente con intense sfumature verdi;

All’olfatto: fruttato medio con sensazione di erba appena falciata;

Al gusto: amaro e piccante con retrogusto di pomodoro

Abbinamenti: si apprezza a crudo e per condire legumi e arrosti

Confezionamento: bottiglie “Io” da: 0,50 l e su richiesta lattina da 3 o 5 l